sabato 31 gennaio 2009

Tagliolini del Regno di Sardegna



Sabato scorso è stato l'ultimo sabato in cui la nonna di Chiara era presente a Torino e così i genitori di Chiara si sono concessi una giornata a zonzo ed una delle tappe è stata EATALY... neanche a farlo apposta era il secondo compleanno di questo immenso supermercato nazionale. In occasione di questa data una delle iniziative dedicate agli ospiti era quella di poter acquistare 50 dei loro prodotti di nicchia al costo simbolico di UN EURO...

Questa ricetta prende ispirazione da quella giornata...

Uno dei prodotti che sono "magicamente" scivolati nel mio carrello era una confezione di TAGLIOLINI freschi ALL'UOVO di Mondovì... ora che li ho mangiati devo ammettere che erano veramente REGALATI a quel prezzo!!!

TAGLIOLINI DEL REGNO DI SARDEGNA

dosi x 2 mangioni
250g di tagliolini freschi (i miei, appunto, sono quelli del pastificio MICHELIS di Mondovì)
50g di bottarga di muggine SARDA
2 costole di SEDANO ROSSO di Orbassano (TO)
Olio Extravergine di Oliva SARDO (della campagna dello zio Vittorio, x l'esattezza)
sale

Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua per la cottura della pasta. Nel frattempo, togliete l'eventuale pelle ala bottarga, grattugiatela grossolanamente, facendone cadere 3/4 direttamente in una terrina da portata e conditela con 2 cucchiai di olio.
Pulite il sedano e tagliate grossolonamente a tocchettini le costole.
Appena l'acqua bolle salatela, immergetevi i tagliolini e cuoceteli piuttosto al dente, quindi scolateli con un ragno x spaghetti e trasferiteli immediatamente nella terrina con la bottarga condita e mescolateli rapidamente.
Unite il sedano, aggiungete ancora un filo d'olio, spolverizzate la pasta con la bottarga rimasta e volendo guarnite con qualche fogliolina di sedano.
Servite subito


Beh, in fondo questa pasta unendo prodotti del Piemonte e della Sardegna è proprio la pasta del Regno di Sardegna! ;-)

8 commenti:

  1. ammazza!!!!!!! Sedano Rosso? scommetto comprato da caterina! ^___^ baci LuX

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia questi tagliolini, il sapore della muggine ci piace e non poco, il sedano rosso ci è invece sconosciuto, non sapremmo nemmeno dove trovarlo, ma questo piatto sappiamo già che vorremo replicarlo!
    Baciotti da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  3. Che bello, anch'io vorrei essere stata a fare incetta da Eataly di qualsiasi cosa a quel prezzo!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  4. Ho a casa dell'ottima bottarga, i tagliolini potrei farmeli in casa e il gioco è fatto!
    Un bacione, Alex

    RispondiElimina
  5. 'Scolta vecia, la prossima volta che ci sono queste "offerte" al tuo "super" di fiducia, fammi un fischio...per una cosa del genere tradirei perfino l'Auchan!! ;-)))
    (Questo lo dico solo perché la comare lagunare non si può collegare ;-DDD...perché se legge lo sai che è una belva... ;-DDD)

    RispondiElimina
  6. *Luxxxx ovvio che il sedano l'abbia comprato da Caterina, sponsor ufficiale di ogni verdura che troviate in questo blogggg :D
    *Sabrina&Luca questa pasta va benissimo anche con altre qualità di sedano, purchè sia tenero, quindi magari vi consiglio di prenderne il cuoricino... ehehehe LOVE!
    *LaGolosastra... a dirti il vero da Eataly io non resisto all'acquisto neanche in tempi normali... figuarti con queste offerte!
    *Perfetto Alex... se la fai poi dimmi che ne pensi! a noi è piaciuta proprio tanto!
    *Cannella altro che AUCHAN :p in ogni caso ogni suo desiderio se desidera può essere esaudito con il nostro "piccione viaggiatore" di marzo... magari si può sfruttare l'asse TORINO-MAERNE-VALLADOLID... :)

    RispondiElimina
  7. Mangiati proprio in Sardegna....che meraviglia per il palato !
    Buona giornata Annina :)

    RispondiElimina
  8. Una ricettina stupenda Annina!!
    Bacio!!

    RispondiElimina