giovedì 31 gennaio 2008

Le Cassatedde - perchè è CarneVale!!

Non sono mai stata una grande amante del CARNEVALE... anche se a casa mia lo abbiamo sempre festeggiato (soprattutto perchè nel periodo di carnevale sono nati tutti e tre gli altri miei fratellini = feste di compleanno in maschera) e abbiamo sempre gustato i dolci che in questo periodo si prediligono FRITTI...
ma come vi dicevo non ho mai amato VESTIRMI da CARNEVALE... e finchè non me lo chiederà ESPLICITAMENTE non vestirò a festa Chiara... mi sembra una carnevalata... ^__^

Ma ai dolcini non posso rinunciare... qui in Piemonte le nostre CHIACCHIERE vengono chiamate BUGIE... il che vuol dire che "chi Chiacchiera dice tante Bugie"??? Mah!
Poi ci sono castagnole, ciambelle, e i miei amati TENERELLI.. siete curiosi di cosa si tratta? VEDETE di CLICCARE un PO' qui! Loro ora li chiamano DRAGEES... e vabbè... ma sono i migliori credetemi!

Invece il dolce fritto che vi mostro oggi lo hanno fatto la mia sorellina Lux con mio papà e mia mamma a 1000Km di distanza e credetemi L'INVIDIA E' STATA TROPPA, TANTA!

Cassatedde trapanesi
Ingredienti per la pasta:
500gr di farina,
un pizzico di sale,
2 cucchiaini di zucchero,
60 gr di burro,
vino bianco secco o marsala oppure metà e metà quanto basta perchè risulti una pasta sul duro.




Lavorarla con la "nonna papera" (la Imperia) gradualmente fino alla sottigliezza numero 2 (da notare che 1 è il più sottile possibile).

Amalgamare l'impasto composto da ricotta di pecora 500 gr (ben colata dal siero con un panno), 6 cucchiaini da thè di zucchero, limone grattuggiato oppure cioccolato fondente a scaglie oppure cannella.

Stendere la pasta e formare dei panzerotti di circa 10 cm come in figura.
Friggere in olio ben caldo e spolverizzare con zucchero a velo.
MANGIARLE CALDE


e per questa volta ho provato cosa vuol dire vedere ma non mangiare... vabbè, ma d'altronde a... CARNEVALE ogni SCHERZO vale!!!


12 commenti:

  1. Non capisco perchè è da qualche anno che ho perso il senso del carnevale..va bene per le feste in maschera e tutto il resto,ma era una buona scusa per gustare qualche bel dolce!!

    RispondiElimina
  2. non la conoscevo buona serata

    RispondiElimina
  3. Mi son già mangiata una zeppola in Trattoria Muvara, un altro fritto sardo da Danda e ora mi rimpinzo di cassatedde se posso :-) Che buoneeeee. Un bacione, Alex

    RispondiElimina
  4. Queste cassatedde mancano al mio repertorio...Io sono in controcorrentte adoro il carnevale e adoro vestirmi a maschera :-)))

    Ciao,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  5. ufff mi avete convinta .. faccio qualche dolcetto anche io!
    Posso una intanto?!?!

    Buon weekend!! =)

    RispondiElimina
  6. mmmmmmmmmmm
    Basta che poi invece di "mamma mi vesti?" non ti chiederà.."perchè non mi hai vestita?":)
    I bambini sono tremendi soprattutto quando cominciano ad andare all'asilo!
    Un bacio volante.

    RispondiElimina
  7. Che bello vedere le tradizioni di ogni angolo d'Italia! Ed è incredibile come un dolce come le "chiacchiere" abbia un nome diverso in ogni regione! Da noi si chiamano "sprelle" :) Ah, i dolcettini al cioccolato io li chiamo cri cri. Cat

    RispondiElimina
  8. Annina confermo anch'io: non ho mai amato il carnevale! Anche da piccola mi vestivo solo perchè mia sorella amava cucirmi dei bei vestiti (era bravissima!) però, se fosse stato per me, me ne sarei stata volentieri a casa...
    Ora vado a vedere i tenerelli, mi hai fatto venire la curiosità!
    Baci, buon w.e.

    RispondiElimina
  9. anch'io non sento tanto il carnevale..soprattutto quesat'anno che è arrivato così presto, ma questi dolci li mangerei senza dubbi!!
    Un bacio!!!

    RispondiElimina
  10. Queste cassatedde proprio non le conoscevo....mi attirano molto...complimenti....vieni a trovarmi nel mio blog...
    http://ipiaceridellavita.myblog.it/
    ti aspetto...
    Annamaria

    RispondiElimina
  11. Ho fritto anch'io!
    http://ditvetv.blogspot.com/2008/02/anche-qui-si-frigge.html
    Cambia il nome, ma mi sa che la bontà è la stessa!

    RispondiElimina
  12. Bellezza, come stai?
    tutto bene?
    mentre tu friggi io sto a dieta
    argh!
    un bacetto
    Cla

    RispondiElimina