lunedì 8 gennaio 2007

pancia mia fatti capanna





Rientro scoppiettante...
noi la vecchina con la scopa sabato scorso l'abbiamo festeggiata così...


TIMBALLO PUGLIESE DI PASTA E POLPETTINE




Ingredienti

pasta esterna:
500 gr di farina 00 setacciata
250 gr di burro fresco ammorbidito
2 uova intere
1 dl d'acqua fredda
un buon pizzico di sale
un buon pizzico di zucchero


Ripieno:
400 gr di tagliatelle all'uovo lessate molto al dente
1 Kg di polpa di pomodoro
2 cucchiai d'olio
1 cucchiaio di cipolla ben tritata
350 gr di polpa magra di macinato di maiale
15 gr di mollica di pane bagnata nel latte e ben strizzata
1 spicchio d'aglio
prezzemolo tritato
1 uovo
Noce moscata


Lavorare l'impasto della pasta esterna il meno possibile; formare una palla, spolverarla di farina, avvilupparla in un panno e tenerla in riposo per 3/4 d'ora.
Mettere il trito di carne in una fondina, mescolarvi la mollica di pane , il trito d'aglio, il prezzemolo, condire con sale e un pizzichino di noce moscata, se piace completare con un poco di scorza di limone grattugiata, unire il tuorlo d'uovo
e amalgamare bene il tutto. Con i palmi delle mani formare delle polpettine grosse come nocciole e passarle nella farina.


Versare in un tegame due cucchiaio d'olio e farvi imbiondire la cipolla, aggiungere le polpettine e mescolare delicatamente in modo da arrosolarle senza distruggerle, unirvi il passato di pomodoro, condire con sale e pepe, far prendere l'ebollizione e tenere in cottura per mezz'ora. (se si desidera un sugo più corposo si può aggiungere del concentrato di pomodoro)
Con l'aiuto della NonnaPapera stendere la pasta esterna a sfoglia leggermente spessa.
Lessare al dente le tagliatelle e sgocciolarle ben bene. Condirel con un pò del sugo in un recipiente in modo tale da non renderle asciutte.
Ungere di burro uno stampo per timballo e tappezzare il fondo con parte della sfoglia, tappezzare anche le pareti.
Lasciare parte della sfoglia per coprire il timballo.
Riempire il timballo con strati di tagliatelle su ogni strato disporre parte delle poplettine in sugo e abbondante parmigiano grattugiato.
Applicare il coperchio e mettere il timballo in forno per circa mezzora a 200°
Ritirare dal forno con la crosta ben dorata e far riposare il timballo per un paio di minuti, sformarlo sul piatto di portata e servirlo subito...

7 commenti:

  1. Mariavirgola che visioneeeee!!! bentornata, buon anno a tutti e 3!

    RispondiElimina
  2. Son di nuovo io, c'è la tua ricetta del clob del wok su http://polentaemusso. typepad.com , baci!!!

    RispondiElimina
  3. Grazie Canny!
    in realtà sono ancora in vacanza in terra di Puglia, ritornerò in quel di Torino domenica prossima...
    ma qui la cucina produce prelibatezze elaborate niente male...

    A prestoooooooooo

    RispondiElimina
  4. che bontàààààà :)))))

    RispondiElimina
  5. Piatto ricco mi ci ficco!!
    Che meraviglia!!Ma sai che la lasagna così non l'ho mai mangiata?
    Ciao

    RispondiElimina
  6. Ci diamo di cattiveria da quelle parti!
    Una delle due teglie infilala in valigia e ce la scambiamo a metà strada! Vuoi????

    RispondiElimina
  7. Nannaaaaa che bello rivederti da queste parti......!

    Saffron è una pasta veramente golosa, ti consiglio di provarla!

    Graziella.... mi sa che quando un giorno ci incontreremo ci dedicheremo una settegiorni di ricette... un solo pranzo a me e te non basterebbe... La teglia è pronta, dove ci vediamo???

    ^__^

    RispondiElimina